Birreria Monaco Via Bassano, 4 36028 Rossano Veneto (VI) Tel: +39 0424 540552 Email: info@birreriamonaco.net P.IVA 02195380262
Copyright          2016 BIRRERIA MONACO
La bevanda per eccellenza, inventata da una donna Birra:   dal   latino   bibere,   cioè   bere.   Dunque,   la   bevanda   per   eccellenza. Bevanda     fermentata,     moderatamente     alcolica,     a     base     di     cereali. Inventata   da   una   donna,   forse   casualmente,   "maneggiando"   cereali   in cucina..   Che   sia   nata   decisamente   al   femminile,   lo   conferma   anche   la mitologia   degli   Armeni,   che   attribuivano   l'invenzione   della   birra   alla   dea della terra Armalu. Da   una   cultura   all'altra,   ecco   invece   una   dea   patrocinante   del   calibro   di Cerere,    dea-madre    per    eccellenza,    e    un    santo    protettore,    il    vescovo Arnoldo,    santificato    intorno    al    1100    per    alcuni    miracoli    tra    cui    la trasformazione   istantanea   del   mosto   in   birra,   effettuata   per   salvare   i suoi   parrocchiani   da   un'epidemia   di   colera.   In   effetti,   allora   la   birra   era igienicamente      molto      più      sicura      dell'acqua,      grazie      proprio      alla fermentazione, che ne eliminava i batteri "cattivi". La   birra   è,   poi,   tra   le   bevande   che   fanno   bene   al   corpo   e   anche   allo spirito,   la   più   antica.   Per   risalire   alle   sue   origini,   occorre   fare   un   passo indietro   di   parecchi   millenni.   A   quando   legumi   e   cereali   erano   alla   base dell'alimentazione   quotidiana.   E   l'orzo   è   stato   certamente   il   primo   cereale   coltivato,   quello   che   ha   accompagnato   il   passaggio   di   molti   popoli dal nomadismo alla fondazione di villaggi e città.
“20   anni   fa,   andavo   di   frequente   in   Baviera   e   proprio   in   quei   luoghi   mi sono   innamorato   della   bionda   bevanda.   Ho   conosciuto   nei   miei   viaggi   in Germania:    squisite    Waizen,    fantastiche    Bionde,    fragranti    Rosse    e importanti    Bock.    Quando    tornavo    in    Italia    però,    provavo    cocente delusione a bere qui da noi, le stesse marche di Birra. Quasi   per   brutto   sortilegio   non   erano   più   così   buone   come   le   avevo bevute   ieri   in   Germania.   Stessa   marca   di   birra,   stesso   bicchiere,   stessa tipologia.   Tutta   un’altra   birra.   Tutto   un   altro   gusto.   Molto   più   gassata   e non   piacevole   e   fragrante   come   ieri.   Forse   sarà   capitato   anche   a   voi   di andare   all’Oktober-Fest   a   Monaco   di   Baviera,   bere   la   stessa   marca   di birra   che   avete   bevuto   qui   da   noi   e   trovarla   molto   diversa,   sicuramente più buona. Molti dicono l’aria, il verde delle colline, ma non ci credo. A   questo   punto   mi   sono   chiesto   come   mai   ciò   succede?   Alcune   visite   mirate   e   non   c’è   voluto   molto   a   capire   e   dare   una   spiegazione chiara   a   questo   dilemma.   Le   grandi   fabbriche   di   birra   producono   un   prodotto   diverso   per   l’esportazione,   ci   sono   quindi   due   tipi   di birra: uno per i tedeschi, uno per l’estero. Io voglio bere come il popolo bavarese, dare ai miei famigliari, amici, clienti la birra originale. Vi   giuro   che   non   è   stato   semplice   realizzare   questo   sogno.   Ho   intensificato   i   miei   viaggi   in   Baviera,   cercando   un   birrificio   di   vecchia tradizione e con capacità di produrre birra naturale, fresca, perfetta. Il   birrificio   che   cercavo   io,   non   doveva   esportare   la   birra   ma   doveva avere   solo   una   piccola   produzione   per   soddisfare   gli   abitanti   tedeschi della zona limitrofa. Dopo    una    decina    di    sopralluoghi    e    di    esperienze    interessanti    ho conosciuto   il   birrificio   Zotler   vicino   a   Kempten,   nel   cuore   della   Baviera più   incontaminata.   Rispetto   della   purezza,   rispetto   della   tradizione, rispetto    dell’ambiente,    rispetto    della    qualità,    rispetto    nei    rapporti umani;   queste   doti   sempre   più   in   via   di   estinzione   le   ho   trovate   nella famiglia Zotler. Questa famiglia da 21 generazioni produce birre specialissime. Ora,   e   ormai   già   da   20   anni,   a   Rossano   nella   mia   Birreria   –   Ristorante   “Monaco”   la   mia   famiglia,   i   miei   amici   e   i   miei   clienti   possono bere la vera birra originale che si beve in Baviera. Bionde, Weizen, Rosse, Fest, Crude… E allora Prost, Prosit, Cin, Cin.  Viva la buona Birra!”
 Lunedì Chiuso  Martedì 17.30–01 Mercoledì 17.30–01 Giovedì 17.30–01 Venerdì 17.30–02 Sabato 17.30–02 Domenica 17.30–00
Orari
La Birra secondo Adriano del “Monaco”
             Made By Andreino Briotto
LA STORIA